Username
Password
Cerca

zorba
 

offline

Registrato: 6 mesi fa

Nato il 30 dicembre 1983

La differenza spesso la fa l'indifferenza

Video

Nel tricolore dello stivale è il primo estratto dall'album di Zorba "Signore e signori, buonanotte", in uscita il 24 Novembre 2017.

Al microfono Zorba e Bert dai Sons of Babel su beat di Loopin.

Registrato In Stanza da Loopin, missato e masterizzato da Mekis al Cockroach Int. Studio. Copyright Cockroach Int. Production e Linea di Confine.

---------------------------------------------
YouTube Linea di Confine: https://www.youtube.com/channel/UCoqa... YouTube Cockroach: https://www.youtube.com/channel/UCbYW...
YouTube Sons of Babel: https://www.youtube.com/channel/UCf8E... YouTube Fronte Unico: https://www.youtube.com/channel/UClng... YouTube Loopin: https://www.youtube.com/user/LoopinProd -------------------------------------------------------------

NEL TRICOLORE DELLO STIVALE
ZORBA: Verde come l’erba nei campi come natura che fumi e poi viaggi Verde come speranza e fortuna guarda la luna di notte la mente matura nella saggezza dei saggi Verde protegge l’ambiente ma a Brescia e in Italia non vuol dire niente non le bonifiche le targhe alterne Verde che serve speranza o forse qui serve una spranga per l’ignoranza di ogni leghista bruciato da una cultura razzista che il verde è il colore dei soldi più sporchi la verità ai saldi comprano il sangue dai polsi i volti dei folli in rivolta già morti e sepolti e i morsi poi te li scordi

IL PRIMO COLORE È IL PIU' NATURALE OGNI UOMO È UGUALE IL SECONDO È QUELLO NEUTRALE META' DELLO STEMMA PAPALE MA IN QUESTA STORIA STATALE È IL TERZO QUELLO CHE VALE NEL TRICOLORE DELLO STIVALE IL ROSSO DEL SANGUE PREVALE

BERT: Sceso a patti con camicie nere non credo nel clero di uno stato laico che chiede contanti in cambio di fede guidando un treno per l'eccidio ebraico la morte dell'anima all'atto carnale subito dal prete o dal cardinale la veste di satana dietro l'altare Domenica in chiesa che fa la morale bianca la morte dell'operaio ammazzato schiacciato da un pezzo d'acciaio tenuto schiavo da un magro salario omicidi di stato, usuraio e sicario la mafia appalta la terra trema la casa casca restando maceria perdi speranza ti resta la salma del figlio in una cassa bianca

IL PRIMO COLORE È IL PIU' NATURALE OGNI UOMO È UGUALE IL SECONDO È QUELLO NEUTRALE META' DELLO STEMMA PAPALE MA IN QUESTA STORIA STATALE È IL TERZO QUELLO CHE VALE NEL TRICOLORE DELLO STIVALE IL ROSSO DEL SANGUE PREVALE

ZORBA: Il governo ti mente sempre un governo di merde sempre come un inverno a dicembre in Val Susa cariche e camionette
BERT: E crani rotti come le nocche Le nostre o le loro chi se ne fotte sangue che scorre di giorno e di notte Non ci può imporre di chiuder le bocche
ZORBA: bocche ribelli tappate dal troppo dolore rosso di rivoluzione rosso del sangue della repressione rosso della resistenza rosso rancore
BERT: Rossa la stella dei partigiani fratelli caduti per veri ideali storia d'Italia di tre colori che ancora ci nega giorni migliori
ZORBA: Europa fortezza politica austera gente che spera cacciata per la pelle nera Non ho bisogno di un'altra barriera Non ho bisogno di una bandiera la schiera sociale Se combatte lo faccia per un ideale terra bresciana cittadinanza italiana che qui è come Einstein, razza umana

commenti
Nessun commento inserito.
inserisci commento

Per commentare registrati o effettua il login



inserisci post

Registrati a JamIt ed entra a far parte della nostra community, troverai tanti utenti
che come te vivono per l'hip hop e potrai essere sempre aggiornato sulle ultime novità.

Non hai un account Facebook? Clicca qui


Rilevato blocco contenuti


Attenzione, è stato rilevato un sistema di blocco dei contenuti (AdBlock).
Per il corretto funzionamento del sito è necessario disabilitarlo.

Riprova